C.I.S.E. - Centro per l'Innovazione e lo Sviluppo Economico

C.I.S.E. - Centro per l'Innovazione e lo Sviluppo Economico
Azienda speciale della Camera di Commercio della Romagna - Forlì-Cesena e Rimini

C.so della Repubblica, 5 - 47121 Forlì
T. 0543.713311
F. 0543.713319
www.ciseonweb.it
info@ciseonweb.it

Progetti

Language Toolkit IV: Le lingue straniere al servizio dell'internazionalizzazione d'impresa

Pubblicato il: 06/04/2017



Downloads


Background al progetto

Il costante incremento dei legami e dell’integrazione tra le PMI territoriali e i mercati internazionali offre insieme crescenti opportunità di sviluppo per l’impresa, ma anche nuove difficoltà legate alla creazione e al consolidamento di rapporti commerciali sistematici, che richiedono specifiche competenze e professionalità, in particolare nella sfera linguistica.
Un’appropriata conoscenza e uso della lingua straniera rende più adeguata e competitiva la penetrazione e il consolidamento nei mercati esteri e porta con sé la comprensione della cultura straniera di riferimento che, in un’ottica di marketing e scambi commerciali, si trasforma in un plus nell’approccio verso il partner estero.

Pertanto, con lo scopo di supportare le competenze linguistiche all’interno dell’azienda e di accogliere in maniera efficace l’offerta formativa e il know-how del Dipartimento di Interpretazione e Traduzione del Campus Forlì (DIT), l’Ente camerale e lo stesso Dipartimento propongono il progetto “LANGUAGE TOOLKIT: le lingue straniere al servizio dell’internazionalizzazione d’impresa”.

L’iniziativa si inserisce  nel quadro di attività del “Protocollo d’Intesa a sostegno dell’Inserimento Professionale degli Studenti e dei Laureati”, siglato nel 2011 tra la Camera di Commercio e  il Polo didattico di Forlì, da anni impegnati nel comune impegno di mettere in contatto il mondo del lavoro con quello universitario.

top

Obiettivo

Il progetto è volto a favorire l’internazionalizzazione economica del territorio attraverso il potenziamento degli strumenti in lingua straniera  e delle competenze linguistiche, che verranno poi capitalizzati all’interno delle imprese.

top

Beneficiari del progetto

Il Progetto, che contribuisce allo sviluppo dell’asse virtuoso tra il mondo universitario e il mondo del lavoro,  andrà a beneficio sia delle imprese, le quali grazie alla traduzione della propria letteratura aziendale otterranno un supporto nel loro progetto di internazionalizzazione, un ampliamento della propria rete relazionale estera, con potenziali risvolti economici, ed un aggiornamento delle conoscenze e competenze professionali, sia dei giovani laureandi, che daranno avvio al proprio percorso di crescita professionale inserendosi in un ambiente lavorativo concreto e stimolante, assistiti dai docenti del D.I.T.

Beneficiario del progetto è, poi, il territorio in senso più lato, che  si arricchisce di competenze e prospettive, dando vita ad un contesto vivace e stimolante, in grado di attrarre investimenti e risorse e di generare nuove opportunità di lavoro, di studio e di crescita.

top

Modalità di svolgimento del progetto

Grazie alla collaborazione con il Dipartimento di Interpretazione e Traduzione di Forlì, giovani laureandi magistrali, affiancati dai docenti, dedicheranno la propria tesi di Laurea alla traduzione di materiale promozionale-commerciale – con possibilità di revisione del testo in italiano – (brochure illustrative, corrispondenza commerciale, siti web) e tecnico (manuali tecnici, libretti di istruzione) delle aziende partecipanti al progetto.
Per andare incontro alle esigenze delle imprese, qualora il numero delle richieste sia maggiore rispetto al numero degli studenti laureandi, verranno attivati dei tirocini curriculari di 100 ore, denominati “tirocini mirati”.

Le lingue di lavoro sono inglese, francese, tedesco, spagnolo, russo e slovacco; le traduzioni potranno essere realizzate da e verso la lingua straniera.

Ogni impresa potrà richiedere una sola lingua di lavoro. Il progetto prevede inoltre un colloquio di valutazione tra azienda e tirocinante-laureato.
Il progetto, inteso come traduzione dei testi concordati per il lavoro di tesi, è gratuito.

top

Risultati attesi

Per le imprese
Grazie all’adesione al progetto, le imprese potranno beneficiare del lavoro qualificato di laureandi in Traduzione Specializzata, con il vantaggio di ottenere:

  • materiale aziendale in lingua straniera;
  • terminologia tecnica tradotta, che resta patrimonio dell’azienda (glossari);
  • una metodologia traduttiva replicabile;
  • utilizzo di tecnologie e software avanzati per la traduzione specializzata


Per i laureandi
I laureandi aderenti al progetto avranno l’opportunità di:

  • dedicare parte del proprio percorso formativo ad un esperienza concreta su testi autentici;
  • entrare nel mondo del lavoro con l’affiancamento di un docente, che accompagnerà il percorso di tesi;
  • arricchire il proprio bagaglio professionale migliorando la conoscenza delle realtà aziendali territoriali ed aumentando la possibilità di inserimento lavorativo nel tessuto provinciale.

top

Realizzazione delle attività e tempistiche

Per i lavori di tesi

  • lancio del progetto (5 aprile)
  • adesione delle imprese attraverso scheda anagrafica e invio del materiale da tradurre (28 aprile)
  • adesione degli studenti al progetto (28 aprile)
  • abbinamento studenti/aziende (entro metà maggio)
  • incontro tra imprese e tesisti (fine maggio)
  • completamento procedure burocratiche (entro il 15 giugno)
  • avvio della fase operativa del progetto (dal 15 giugno)
  • consegna del materiale (entro fine dicembre)
  • colloquio di valutazione azienda-studente (dopo la discussione di tesi)

Per i tirocini

  • lancio del progetto (5 aprile)
  • comunicazione alle imprese del tirocinio di 100 ore (fine maggio)
  • avvio tirocinio (a partire da giugno)

top

Modalità di adesione al progetto

Per le imprese

Per aderire al progetto le imprese devono compilare la scheda e rinviarla entro il 28 aprile p.v. a esterofc@romagna.camcom.it
Alla scheda di adesione le aziende devono allegare il materiale da tradurre e o indicare i dettagli del sito web nel caso si tratti di tradurre parte di questo.

Per i laureandi
Per aderire al progetto i laureandi devono compilare la scheda di adesione e inviarla entro il 28 aprile agli uffici di riferimento del D.I.T.: ltoolkit@dipintra.it

top

Riferimenti

Camera di commercio della Romagna
Federica Cardelli, tel. 0543-713475, esterofc@romagna.camcom.it

Dipartimento di Interpretazione e Traduzione

Danio Maldussi, Responsabile LT e Delegato relazioni con le imprese del DIT e Claudia Lecci, gruppo di lavoro LT, ltoolkit@dipintra.it
Cinzia Postacchini: Ufficio Tirocini e Placement, tel. 0543.374135; cinzia.postacchini@unibo.it

top

Download