C.I.S.E. - Centro per l'Innovazione e lo Sviluppo Economico

C.I.S.E. - Centro per l'Innovazione e lo Sviluppo Economico
Azienda speciale della Camera di Commercio della Romagna - Forlì-Cesena e Rimini

C.so della Repubblica, 5 - 47121 Forlì
T. 0543.713311
F. 0543.713319
www.ciseonweb.it
info@ciseonweb.it

Progetti

La filiera agroalimentare in USA

Pubblicato il: 04/04/2017



Downloads


Proposta Progettuale

La Camera di commercio della Romagna in collaborazione con le Camere di commercio dell’Emilia Romagna e  l’Unione Regionale delle Camere di commercio dell’Emilia-Romagna stanno mettendo a punto il progetto “La Filiera Agroalimentare in USA”  che si pone l’obiettivo di accompagnare il comparto agroalimentare e delle tecnologie alimentari in un percorso di internazionalizzazione personalizzato e mirato attraverso azioni di conoscenza, promozione, assistenza e consolidamento (in USA).
Se interessati al progetto, riportato brevemente qui a seguito, vi invitiamo a trasmetterci la manifestazione di interesse compilata entro il 20 aprile, che ci permetterà di presentare il progetto alla Regione Emilia Romagna per ricevere un co-finanziamento e realizzare le iniziative previste.

top

Premessa

Il progetto si pone come obiettivo quello di avvicinare, attraverso strumenti mirati ed adeguati, le PMI della filiera agroindustriale al mercato statunitense, anche attraverso un percorso di accompagnamento che consenta di conseguire le necessarie certificazioni. La filiera agroalimentare muove a livello internazionale 1,1 trilioni di euro di scambi commerciali e costituisce per il Made in Italy una delle punte di diamante dell’export, con il 10% del totale nazionale; tra i mercati di maggior interesse per il 2017 c’è sicuramente quello statunitense, i cui ritmi di crescita avranno impatti significativi sia per il segmento del food processing sia per quello dei prodotti agroalimentari. Il progetto prevede la realizzazione di diverse attività formative e di supporto, al fine di fornire alle imprese italiane concrete opportunità di business sul mercato americano, per vincere la sfida di un consolidamento a lungo termine.

top

Settore target

-    comparto agroalimentare (produttori), al netto dei divieti doganali;
-    comparto delle tecnologie alimentari (aziende produttrici di macchine, attrezzature, imballaggi e servizi alle aziende alimentari): macchine di prima lavorazione e processo; macchine di confezionamento e imballaggio; macchine per produrre imballaggi; macchine per movimentare e trasportare; macchine per magazzino, stoccaggio, spedizione e trasporto; impianti di energia, climatizzazione, igiene e sicurezza; automazione e componenti; lavorazioni conto terzi; imballaggi; servizi
Le aziende devono avere un fatturato non inferiore ai 3/4 mln di euro nel 2015, un sito web ed un catalogo in lingua inglese.

top

Obiettivo

Il progetto mira a:

  • introduzione al mercato statunitense ed accompagnamento strutturato con indicazione delle modalità e dei vincoli necessari per poter operare nell’area
  • ampia personalizzazione del percorso e del programma operativo in loco
  • formazione e supporto nell’ottenimento delle certificazioni
  • flessibilità nella definizione delle strategie commerciali in loco



top

Tempi di realizzazione

Giugno 2017 - Maggio 2018

top

Linee di intervento

Il progetto è impostato, per ciascuno dei due settori produttivi regionali target, attraverso l’articolazione di fasi ed attività strutturate ed organiche tra loro: informazione specializzata e formazione, identificazione di controparti locali, assistenza personalizzata, attività promozionali e di follow-up. Per le aziende del segmento alimentare, le azioni del progetto includono anche il supporto alla commercializzazione B2C attraverso una piattaforma di e-commerce dedicata per i settori ammessi. Le attività previste si sviluppano in un arco temporale di 11 mesi e prevedono le seguenti fasi di attività:

FASE 1– realizzazione sul territorio di due Corsi Executive (due giornate formative di 6-8 ore);

FASE 2 – realizzazione di una giornata specialistica (4-5 ore) a cura di esperti, con approfondimento sulle certificazioni e sulle norme che regolano l’ingresso nel mercato statunitense dei prodotti della filiera agroalimentare e del foodtec (FDA, SIC, FSMA);

FASE 3 – realizzazione di una missione imprenditoriale in USA

FASE 4 – organizzazione di due seminari tecnici di formazione/divulgazione sui vantaggi dei macchinari rispondenti ai requisiti dei regolamenti UE, rivolti agli operatori iraniani.

FASE 5 – realizzazione di un’attività di follow-up mirata da svolgersi nell’arco temporale dei tre mesi successivi alla missione, volta a consolidare maggiormente i contatti avviati e favorire l’avvio di possibili opportunità commerciali. 

Per il dettaglio completo delle azioni si veda il progetto in allegato.


top

Partecipazione

Il costo di partecipazione a forfait per ciascuna impresa partecipante è pari a euro 2.900,00 + IVA, esclusi i costi di spese vive per viaggio e soggiorno.
Entro il 10 luglio raccolta ed invio del Company Profile dell'impresa a ICE USA per una prima valutazione.
Non oltre il 24 luglio: formalizzazione del contratto di partecipazione 

 

top

Per informazioni e invio schede

Mary Gentili
Unioncamere Emilia Romagna - Internazionalizzazione
Coordinamento organizzazione eventi

Tel. dir. 051.63.77.023
e-mail:mary.gentili@rer.camcom.it

top

Download